OASI MARIANA PELLEGRINAGGI LOURDES FATIMA TERRA SANTA MEDJUGORJE POMPEI ASSISI TRENO BIANCO AMMALATI VOLONTARI


Vai ai contenuti

Lourdes

PELLEGRINAGGI

Situata a circa 420 mt. s.l.m., sulle rive del Gave du Pau, Lourdes è capoluogo del cantone del dipartimento des Hautes-Pyrénés, la città antica si raccoglieva attorno al castello, mentre quella moderna si sviluppa sulle pendici dei monti e nelle valli. Notevole è stata la crescita in direziona della Grotta, che, fino al 1858 era un luogo deserto.


Attualmente conta 17.619 abitanti su una superficie di 3.865 Kmq.

Lo sviluppo attuale della città è evidentemente dovuto ai pellegrinaggi e al richiamo turistico dei Pirenei, di cui costituisce uno strategico accesso; essa è anche un nodo importante della rete viaria.

Lourdes presenta una concentrazione alberghiera di prim'ordine.
Vi sono circa 400 hotels (per un totale di 15.000 camere) e 33 camping.

In tal senso, è seconda solo a Parigi.

TRENI BIANCHI 2016

  LUGLIO: da Battipaglia - Salerno - Napoli - Aversa

  OTTOBRE - da Battipaglia - Salerno - Napoli - Aversa

 

QUOTA BASE: € 680

 

AEREI SPECIALI 2016

 9-12 Febbraio: da Napoli

 LUGLIO: da Napoli

OTTOBRE: da Napoli e da Salerno

 

QUOTA : € 750

Il Santuario
Sono
SETTE gli accessi all'area Sacra del Santuario usati dalla maggior parte dei pellegrini:
l'ingresso
St. Michel, che ci apre la visuale suggestiva del Calvario dei Bretoni e di tutta l'Esplanade
l'ingresso
St. Joseph, entrata laterale situata sulla Piazza Mgr. Laurance
l'ingresso
Superiore di fronte allo Chemin de Croix, di fronte al Museo del Tesoro
l'ingresso dal
Quai Dr. Boissarie, al fondo del parcheggio ai piedi del Salus Infirmorum, da cui si accede anche all'Accueil Notre-Dame
un'
apertura alle spalle della prateria che sbocca quale via di "fuga" sulla strada per Pau
la porta dei
"LACETS" (tornanti) di fronte alla "Maison des Chapelours"
la porta de
"La Foret" oltre le piscine, verso il Cinema La Foret

L'Esplanade
Appare come un immenso sagrato della Basilica del Rosario che l'abbraccia con due avvolgenti rampe ellittiche che salgono a grandi archi sulla piattaforma superiore dove si trova l'ingresso della Basilica Superiore e della Cripta. Situata sulla riva sinistra del fiume Gave, fa da scenario alle manifestazioni religiose.

Accedendo dall'ingresso St. Michel si può subito notare il Calvario dei Bretoni, opera di Hernot del 1900.
Da aprile ad ottobre l'Esplanade è caratterizzato da un momento saliente della giornata di Lourdes che si ripete quotidianamente alle ore 21.15: la Fiaccolata (aux flambeaux) ritmata dalle note dell'Ave Maria.

La Grotta
E' il cuore di Lourdes: un semplice incavo nella roccia di Massabielle, dove in tempi passati venivano a ripararsi gli animali del comune.
E qui che l'
11 Febbraio 1858 Bernadette vide per la prima volta "...una Signora tutta vestita di bianco con una fascia azzurra ed una rosa gialla su ognuno dei piedi..." che le domandò: "Boulet me Hè era grazia de bìé açi penden quinze dias?" (Volete farmi la grazia di venire qui per 15 giorni?). Il 25 Marzo 1858 alla 16a Apparizione la Vergine disse a Bernadette in dialetto della Bigorre "QUE SOY ERA IMMACULADA COUNCEPCIOU" (Io sono l'Immacolata Concezione).
Questa iscrizione si legge sul piedistallo della Statua posta all'interno dell'incavo nella roccia.
Opera dello scultore Hugues-Joseph Fabish, è stata scolpita in marmo di Carrara nel 1864 e offerta al Santuario dalle Signorine Elfride e Sabine De Lacour di Lione. "...È questa e non è questa..." commentò Bernadette quando le venne presentata l'opera, era solo una pallida immagine della "Bella Signora" che le era apparsa. Piantato nella roccia vi è anche un Roseto di cui il Parroco di Lourdes di allora, Don Peyramale, aveva chiesto alla Vergine la fioritura come segno per credere alle Apparizioni ma questo miracolo non avvenne. In fondo alla Grotta, sulla sinistra dell'Altare, sgorga la Sorgente che Bernadette il 25 Febbraio (giorno della 9a Apparizione) scavò su invito della Vergine.
Questa acqua, che nulla ha di prodigioso (le analisi rilevano un'acqua potabile normale senza particolari proprietà), viene incanalata verso le Fontane e le Piscine. Bere quest'acqua e lavarsi con essa sono gesti di Fede in Dio.
Ogni anno milioni di pellegrini si radunano davanti alla Grotta per raccogliersi in preghiera silenziosa, amano toccare, baciare la roccia della Grotta come segno di Fede, attestando così che Dio è la Roccia su cui possiamo solidamente costruire la nostra vita.

Le Fontanine
Poco prima della Grotta, sulla sinistra, vicino agli archi, si trovano le Fontane (sono così chiamati i rubinetti da cui i pellegrini prelevano l'acqua della Sorgente). Qui i pellegrini si lavano il viso chiedendo al Signore di purificare il loro cuore e il dono di rinnovare la Grazia del Battesimo, ricordando i gesti di Bernadette il 25 Febbraio quando, alla 9a Apparizione scoprì la sorgente. E possibile anche prelevare un po' d'acqua per portarla a casa come segno di grazia, non in grandi quantità ... così come consigliò Bernadette, "una goccia è sufficiente".

Seguendo questo consiglio eviteremo agli altri di fare lunghe attese.

Le Piscine
Si trovano subito dopo la Grotta, si tratta di 17 vasche scavate nella pietra nel 1958.
L'acqua utilizzata è quella della Sorgente. Essa ha una temperatura molto bassa che raggiunge un massimo di 15° solo in estate. E' qui che i pellegrini di tutto il mondo vengono per bagnarsi come testimonianza di quanto Dio si aspetta da noi, cioè di immergere il nostro cuore nella sorgente del Suo immenso Amore.

Dato il grande afflusso, soprattutto nel periodo estivo, è bene presentarsi alle piscine con molto anticipo e prepararsi a delle attese che potrebbero essere lunghe. Questa attesa sarà accompagnata da un momento di preghiera preparatorio al significato più profondo di questo gesto di purificazione spirituale.

La Basilica San Pio X
Basilica sotterranea (ha la forma di una barca rovesciata), l'accesso principale si trova sull'Esplanade tra l'ingresso St. Michel e la statua della Vergine Incoronata. L'ingresso è di facile individuazione poiché segnalato dalla Croce del Congresso Eucaristico del 1981. Un altro ingresso si trova sul Boulevard Remy Sempé, subito prima dell'ingresso St. Joseph. La Basilica è sicuramente una delle più grandi costruzioni del mondo, con 12.000 mq consente l'accesso a circa 20.000 persone. Opera dell'architetto Pierre Vago coadiuvato da altri due architetti: Pinsard e Le Donné.

La Basilica è stata consacrata il 25 Marzo 1958 dal Card. Roncalli (futuro Papa Giovanni XXIII) per il Centenario delle Apparizioni. L'interno è caratterizzato dalla disposizione a raggio di 58 pilastri che, compiendo 29 archi, formano un grande porticato lungo il quale si ammirano i suggestivi "Gemmail" riproducenti le 14 stazioni della Via Crucis (lato ovest) opera del De Solére; ed i 15 misteri del Rosario (lato est) opera del Falcucci. Al centro della Basilica si trova l'altare della Cappella del Santissimo (altrimenti chiamata Cappella della "Pace di Cristo"), sotto il quale è conservata una reliquia di San Pio X.

Home Page | CHI SIAMO | VOLONTARIATO | PERCHE' LOURDES? | PELLEGRINAGGI | FOTOGALLERY | CONTATTI | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu